Storia, Warfare e...

Storia, Warfare e...
Come possono coesistere Storia, Arte Bellica e Sport?
Un fantallenatore non deve forse gestire risorse e giocatori come un generale?

I miei libri


A oggi ho pubblicato quattro libri. Due romanzi storici, Ben ti voglio Lucia. Il re a Bologna che narra la battaglia della Fossalta. Finché morte non ci riunirà, la rivisitazione in chiave epica del grande assedio di Malta. Una guida sul fantacalcio: L'arte di vincere al fantacalcio, e il suo relativo aggiornamento. 
Segue una breve descrizioni di tutti i testi.


Ben ti voglio Lucia. Il re a Bologna

Fossalta, 26 maggio 1249. L’esercito bolognese, guidato dalla fazione guelfa dei Geremei, attacca il vicino Comune di Modena, fedele alleato dell’imperatore Federico II , per difendere la propria autonomia...


Sinossi

XIII  secolo.  Da più di  un secolo,  il  Comune di  Bologna si  era arrogato il  diritto di  governarsi
autonomamente, scatenando le ire degli imperatori del Sacro Romano Impero che non accettarono
tale comportamento. Dopo aver affrontato il Barbarossa unendosi nella Lega Lombarda, i bolognesi
furono minacciati da Federico II che intimò la chiusura dello Studio (l’Università), il “tesoro” di
Bologna,  un’istituzione  che,  grazie  agli  studenti  provenienti  da  tutta  Europa,  rimpinguava
costantemente le casse del  Comune in  forte espansione economica e demografica. Proprio per
questo, l’ordine di Federico II non ebbe alcun effetto. O meglio… la fazione dei Geremei (i guelfi
sostenitori  della  libera  autonomia) ebbe la  meglio  su  quella dei  Lambertazzi  (i  ghibellini  che
gradivano l’egida imperiale) convincendo il senato cittadino a formare un esercito per attaccare il
vicino Comune di Modena, fedele alleato di Federico II. Così, il 26 maggio 1249 alla Fossalta, ebbe
luogo una delle battaglie più sanguinose e note del medioevo italiano.
Su questo sfondo storico si susseguono le vicende di Lucia, una bella e formosa ragazza che, come i
concittadini, si troverà a lottare non affrontando un esercito, ma lottando contro forze più grandi
di lei. L’amore incondizionato la spingerà a sperare di poter riabbracciare Rossano, il beccaio che
pochi giorni prima di partire in battaglia rifiutò di sposarla. La fame e la povertà più volte la
tenteranno a cedere alle lusinghe del nobile ospite del Comune di Bologna che sogna di portarla
con sé alla corte di Sardegna: Re Enzo.


Finché morte non ci riunirà


A.D. 1565 Il Grande Assedio di Malta 

Fede e Amore, non solo dal punto di vista religioso, ma anche per quanto riguarda gli ideali e i sentimenti provati nei confronti delle persone altrui, sono le forze che più hanno inciso e che tuttora incidono sull’umanità...


Il romanzo finalista al Premio Letterario Internazionale Gaetano Cingari 201, segnalato dal blog 24letture del "Sole 24 ore", presentato alla sesta edizione della Rievocazione Storica Revello Maggio Castello 2013.
Valutato 4 stelle su 5 dai lettori di Anobii, Amazon e Qlibri.
Ora disponibile in una nuova edizione cartacea a prezzo ribassato e in formato Kindle.

Sinossi

Anno Domini 1565. L’Impero Turco Ottomano governato dal sultano Solimano il Magnifico, grazie a innumerevoli conquiste militari si espande sino a raggiungere le porte di Vienna. Il  mar Mediterraneo  è quasi interamente sotto il controllo musulmano dei corsari turchi che agli ordini di Dragut, compiono razzie e depredano le coste dei regni cristiani.

Niccolò, un mercante siciliano, tornato a casa dopo un lungo viaggio di lavoro, trova la casa distrutta e scopre che la sua amata moglie Eleonora è caduta prigioniera dei corsari.

Nel frattempo, Solimano, decide di  proseguire nella sua avanzata. Per raggiungere il suo obiettivo finale, Roma, sceglie di attaccare Malta, l’ultimo baluardo nel Mediterraneo a difesa della cristianità. Jean Parisot de La Valette gran maestro e comandante dei settecento cavalieri del Sacro Ordine di Malta, comanda la strenua resistenza cercando di tener testa all’esercito turco che conta quarantamila uomini.

Eleonora, agile di mente e di corpo, relegata nell'harem del sultano, cercherà di manipolare Mirmah, la principessa turca, viziata e capricciosa, elabora un piano per cercare di trovare una via di fuga che la possa far tornare al suo paese e riabbracciare suo marito Niccolò.

Niccolò,  senza più alcuna ragione di vita tranne l'amore che prova per sua moglie,  convinto di poter riabbracciare Eleonora solamente in paradiso, decide di raggiungere Malta offrendosi come volontario per combattere assieme ai cavalieri.

Per leggere un'anteprima delle prime pagine clicca qui. Per conoscere ulteriori dettagli sul libro e per guardare il video trailer visita il sito ufficiale: www.finchemortenonciriunira.com


L'arte di vincere al fantacalcio


Il manuale segnalato da Totalcalcio.it e la pagina facebook "L'arte dell fantacalcio"


Descrizione del testo

Stufo di non vincere mai un campionato di fantacalcio a scontri diretti? Oppure spesso vinci, ma perché no, vorresti vincere di più? Bene. Questa guida potrebbe fare al caso tuo.

Il testo, che è comprensibile e per nulla impegnativo anche per i fantallenatori alle prime armi, basa le sue teorie su statistiche ben illustrate, clamorosi risultati dei passati campionati di Serie A e interessanti aneddoti di gioco dell’autore che tramite la ricchezza e la pertinenza degli esempi proposti, dimostra la sua affidabilità e competenza sul fantacalcio, dimostrando appieno che la sfortuna può essere battuta con un attento metodo di gioco studiato anticipatamente applicato a dovere.

Entrando più nello specifico, “L’arte di vincere al fantacalcio”, si sofferma su ogni fase del nostro amato gioco, proponendo per ognuna di queste vere e proprie strategie. In alcuni casi, a seconda del regolamento applicato, ne sono illustrati i pro e contro, permettendo al fantallenatore di scegliere al meglio quella da applicare nel suo caso. Inoltre, ogni strategia illustrata, risulta utile anche a chi è già abituato a vincere spesso. Infatti, trattando anche gli errori più comuni da evitare, il libro offre anche veri e propri spunti di riflessione.

Non solo per questo “L’arte di vincere al fantacalcio”, sin dai primi capitoli, è molto convincente. Tre pagine interessantissime elencano tutto ciò che ogni fantallenatore deve sapere delle regole e dei suoi avversari prima di iniziare a partecipare un torneo. Successivamente, si sofferma su come scegliere i giocatori da acquistare nel mercato d’inizio anno… Un ottimo giocatore di calcio può non essere molto utile nel fantacalcio… Vero? Ad ogni modo, se il lettore non è convinto di questo o fa fatica a trovare fantagiocatori di buon rendimento, dopo la lettura del capitolo “Definizione degli obiettivi di mercato”, avrà le idee molto chiare anche su come creare la “Rosa perfetta”.

Interessante anche la parte riguardante il comportamento da adottare durante un’asta… Per essere sempre pronti a rispondere o a sorprendere al meglio gli altri concorrenti! Il capitolo riguardante i metodi per fare la formazione, invece, è probabilmente la parte più “tecnica” del libro perché illustra pregi e difetti di tre metodi con cui si possono scegliere ogni settimana i migliori undici da mandare in campo, illustrando esempi e riflessioni da tenere sempre bene a mente. In più, il testo non dimentica certo di trattare il mercato di riparazione e le offerte di scambio che si possono proporre o ricevere dagli altri fantallenatori, aiutando il lettore a migliorare la propria rosa cercando possibilmente di indebolire l’avversario.

“L’arte di vincere al fantacalcio” termina con un attento esame sui comportamenti da adottare se nel torneo di fantacalcio al quale si partecipa, sono possibili le conferme di giocatori per le stagioni successive… In tali tornei è importante capire che, quando si acquistano giocatori, bisogna “ragionare” su più anni, trovando il giusto equilibrio tra le esigenze del campionato in corso e quello futuro. Infatti, in questo capitolo, l’autore offre come trovare il giusto bilanciamento in maniera equa e più funzionale possibile.

Le ultime pagine sono dedicate a un’appendice dedicata al fantacalcio a Gran Premio e a svariate tabelle statistiche preziosamente commentate. Il tutto, per convincere definitivamente anche il lettore più scettico sul fatto che la fortuna o sfortuna nel Fantacalcio conta meno di quello che spesso si tende a pensare!


Per leggere un'anteprima del testo clicca qui. Per conoscere maggiori dettagli sul testo e scoprire dove trovarlo visita il sito ufficiale www.lartedivincerealfantacalcio.com

Buon lettura e buon Fantacampionato a tutti!

Guida all'asta del fantacalcio 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio



Hai paura di perdere l'occasione di comprare a pochi crediti il nuovo Tonelli o il nuovo Vazquez? Le sorprese con la S maiuscola della prossima stagione? Non ti preoccupare.
C'è una novità!
Su Amazon (presto anche su Google Play. IBooks e ITunes per Apple, e in formato epub), è in vendita la "Guida all'asta del fantacalcio 2015-16". Un testo che contiene l'analisi delle tre neo promosse dalla Serie B e il relativo elenco dei giocatori più interessanti. Le potenziali sorprese a basso costo della prossima stagione che possono farti vincere il campionato. Ordinate secondo la loro capacità realizzative e non solo...

E non posso mancare di certo le tabelle statistiche degli ultimi tre anni. Importanti perché sicuramente,  molti dei migliori giocatori del fantacalcio appena terminato, si ripeteranno. E con loro si può creare una buona base per inseguire la vittoria del campionato.

Oltre a questo, nel libro sono presenti alcuni aggiornamenti dei metodi e strategie consigliate nel libro più venduto del fantacalcio: "L'arte di vincere al fantacalcio". Un testo sempre attuale che riesce a rispondere alla domanda: "Come vincere al fantacalcio?". Non l'hai letto? Non c'è problema. Le strategie descritte nella "Guida all'asta", sono nuovissime e comprensibili anche se non hai letto il primo libro. Sono consigli che ti potranno aiutare nel fare la formazione in caso di turn over e posticipi/anticipi di Europa e Champions League, sulla gestione dei rigoristi recentemente inserita da FantaGazzetta e altro...
Tramite l'app Kindle potrai leggere l'ebook su qualsiasi dispositivo, ma se preferisci, come già accennato, puoi aspettare qualche giorno per gli altri store.