Storia, Warfare e...

Storia, Warfare e...
Come possono coesistere Storia, Arte Bellica e Sport?
Un fantallenatore non deve forse gestire risorse e giocatori come un generale?

martedì 29 dicembre 2015

Filippo Ugoni. Il podestà bresciano che condusse Bologna alla Gloria

Museo del soldatino di Bologna
Parlando della battaglia della Fossalta del 1249, quando il libero Comune di Bologna riuscì nell'impresa di catturare re Enzo, il figlio dell'imperatore Federico II (lo Stupor Mundi), a volte non si cita chi furono i comandanti dell'esercito bolognese. Uno di questi, in quella nota battaglia, che combatté al fianco del cardinale Ottaviano Ubaldini, fu Filippo Ugoni.

Quella degli Ugoni fu una delle più antiche e nobili famiglie bresciane. Iniziata probabilmente con Lanfranco nel 1129. Un uomo che prese parte alle Lega Lombarda che sfidò l'imperatore Federico detto il Barbarossa. In seguito, molti membri di quella famiglia ricoprirono cariche politiche e posizioni di rilievo nelle città italiane. Filippo in particolare, nell'epoca in cui i liberi Comuni usavano eleggere un podestà di altre città per fare in modo che la più alta carica non avesse alcun conflitto d'interesse con le vicende locali, fu chiamato a governare Lucca, Firenze e per ben due volte Bologna. Dove nel 1249, guidò personalmente l'esercito bolognese in varie battaglie. Compresa quella accaduta alla Fossalta. Dove fu catturato il condottiero imperiale. Re Enzo. Il figlio di Federico II e legato imperiale che da quel giorno in poi, visse da recluso nel palazzo bolognese che tuttora porta il suo nome...

Oggi puoi incontrare Ottaviano Ubaldini, Filippo Ugoni e Federico II  nella Bologna che fu. Leggendo Ben ti voglio Lucia. Il re a Bologna. Il romanzo che narra la battaglia della Fossalta e le vicissitudini di Lucia. Una povera lavandaia che si troverà in bilico tra le lusinghe di Re Enzo e l'amore incondizionato per il beccaio Rossano.

Matteo Freddi
autore di Ben ti voglio Lucia. Il re a Bologna, il romanzo che narra la storia e il mito di Re Enzo, e  Finché morte non ci riunirà. La rivisitazione in chiave del Grande Assedio di Malta che secondo l'Associazione Culturale VoltarePagina.Net...

...è un libro che unisce l’utile al dilettevole, che insegna e che diverte, poiché coniuga una lezione di storia alla lettura di un buon libro...

e secondo Temperamente.it ...

...leggendolo, si ha la sensazione di vedere dei quadri animarsi e prendere vita... Questo romanzo mi ha entusiasmato...

Vuoi scoprire altri avvenimenti storici? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.