Storia, Warfare e...

Storia, Warfare e...
Come possono coesistere Storia, Arte Bellica e Sport?
Un fantallenatore non deve forse gestire risorse e giocatori come un generale?

venerdì 26 settembre 2014

Tonelli e Pucciarelli in gol contro il Milan? E' stata fortuna?

Martedì sera non ho potuto seguire l'anticipo di seria A Empoli Milan. Ad un tratto, verso le nove e mezza, guardo sul cellulare come sta andando la partita.... Con enorme piacere nella cronaca della partita, leggo che la squadra toscana è in vantaggio per due a zero con i gol di Tonelli e Pucciarelli. Dalla felicità, salto dalla gioia. Diamine! Sono proprio i giocatori dell'Empoli che ho segnalato come possibili sorprese a basso costo provenienti dalla Serie B!. Spero che i lettori della guida all'asta realizzata dalla pagina facebook "L'arte del fantacalcio" se ne siano ricordati! Infatti, in quel pdf che mi ha ospitato con un'intervista e con la mia analisi sulle statistiche della stagione scorsa, non ho dimenticato di menzionare Tonelli e Pucciarelli per le loro prestazioni nel campionato cadetto! 

In più, giorni fa, ho letto un post del responsabile del team che ha redatto la guida. Chiedeva quanto il testo pubblicato fosse inferiore a quello del notissimo Fanta Gazzetta. Una sfida nella quale si poteva uscire con le ossa rotte.. 

Ma dai commenti dei fan della pagina "L'arte del fantacalcio", la nuova guida non ne è uscita affatto male. Anzi, per la maggioranza dei commenti, ha fatto la sua bella figura!

Che dire... Lunga vita alla guida e ai suoi autori che mi hanno contattato per arricchire il testo con un mio piccolo contributo. Forza! Seguiteci in questo duello... D'altronde, essendo autore anche di romanzi, non posso che accettare e accogliere di buon grado il solo pensiero di sfidare in duello voci più affermate... Tutto ciò dimostra puro coraggio e vera passione. Infatti, se te la fossi persa, ecco il link per il download.

Matteo Freddi
autore de "L'arte di vincere al fantacalcio" e della "Guida all'asta 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio".

Vuoi leggere altre analisi fantacalcistiche? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.
Tonelli

mercoledì 17 settembre 2014

Fantacalcio 2014/15 giocatori consigliati dopo le prime due giornate per fantamedia

Sportiello che esulta dopo una parata
Come spiegato ne "L'arte di vincere al fantacalcio", esiste un'interessante ed efficace teoria seconda la quale, se alcuni giocatori totalizzano un certo punteggio nelle prime due giornate, hanno altissime probabilità di mantenere costante il loro rendimento per il resto della stagione. Prima di leggerli però, sopratutto per quanto riguarda il mercato libero o di riparazione, ricorda di leggere questa lista anche al "contrario"... Ovvero, chi non è presente, non ha un'alta possibilità di prendere spesso la sufficienza o più in pagella.
Considerando tutto ciò, la vera sorpresa positiva è Sportiello che ha ottenuto bei voti sia con la Gazzetta che con il Corriere. Secondariamente, a mio modo di vedere, anche se Icardi non è presente in questa lista perché spesso quando non segna non riesce a strappare la sufficienza, ha buone probabilità di fare un ottimo campionato per quanto riguarda le reti segnate.
Buona lettura e buon fantacampionato!

GAZZETTA DELLO SPORT


ATALANTA

Sportiello, Benalouane, Biava, Carmona, Cigarini, Esigarribia


CAGLIARI

Balzano, Conti, Crisetig

CESENA

Cascione, Marilungo

CHIEVO

Cofie, Hetemaj

EMPOLI

Sepe, Rugani, Croce

FIORENTINA

Neto

GENOA

Perin, De Maio, Kucka, Rincon, Sturaro

INTER

Handanovic, Juan Jesus, Ranocchia, Hernanes, Medel, Osvaldo

JUVENTUS

Buffon, Bonucci, Caceres, Lichtsteiner, Ogbonna, Marchisio, Pogba, Llorente

LAZIO

Berisha, Biglia, Mauri

MILAN

Abate, Zapata, Bonaventura, De Jong, Honda, Menez, Muntari

NAPOLI

Rafael

PALERMO

Sorrentino, Bolzoni, Rigoni, Vazquez, Dybala

PARMA

Acquah

ROMA

De Sanctis, Astori, Manolas, De Rossi, Florenzi, Keita, Nainggolan

SAMPDORIA

Viviano, De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Palombo, Soriano, Eder, Okaka

SASSUOLO

---

TORINO

Darmian, Glik, Maksimovic, Molinaro, Nocerino, Amauri

UDINESE

Karnezis

VERONA

Rafael, Agostini, Marquez, Martic, Moras, Obbadi, Gomez



CORRIERE DELLO SPORT


ATALANTA

Sportiello, Benalouane, Biava, Dramè, Zappacosta, Carmona, Cigarini, Estigarribia, Boakye

CAGLIARI

Balzano, Cossu, Sau

CESENA

---

CHIEVO

Hetemaj

EMPOLI

Hysaj, Rugani, Tonelli. Valdifiori, Vecino, Michelidze, Tavano

FIORENTINA

Neto, Babacar

GENOA

Perin, Burdisso, De Maio, Edenilson, Antonelli, Kucka, Perotti, Rincon

INTER

Handanovic, Juan Jesus, Ranocchia, Hernanes, Medel, Osvaldo

JUVENTUS

Buffon, Bonucci, Caceres, Lichtsteiner, Ogbonna, Marchisio, Pogba, Llorente

LAZIO

Lulic, Mauri

MILAN

Abate, Bonaventura, De Jong, Honda, Menez, Muntari, Poli

NAPOLI

Rafael, Inler, Insigne

PALERMO

Sorrentino, Daprelà, Terzi, Barreto, Bolzoni, Rigoni, Dybala

PARMA

Acquah

ROMA

De Sanctis, Astori, Manolas, De Rossi, Florenzi, Keita, Nainggolan, Pjanic

SAMPDORIA

Viviano, Cacciatore, De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Eder, Okaka

SASSUOLO

---

TORINO

Darmian, Glik, Maksimovic, Molinaro, Nocerino, Amauri

UDINESE

Karnezis, Guilherme, Di Natale

VERONA

Rafael, Marquez, Martic, Halfredsson, Obbadi, Tachtsidis


Matteo Freddi
autore de "L'arte di vincere al fantacalcio" e della "Guida all'asta 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio".

Vuoi leggere altre analisi fantacalcistiche? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.

venerdì 12 settembre 2014

12 settembre 1565 il Grande Assedio di Malta ebbe fine

Il 12 settembre 1565, le galee ottomane sparirono dall'orizzonte maltese. La flotta  rientrò a Costantinopoli in una notte buia. Di nascosto per evitare la vergogna... La popolazione infatti, era abituata ad assistere a spettacolari sfilate dei prigionieri in catene e dei bottini saccheggiati.
In Europa, invece, la notizia dell'incredibile impresa dei Cavalieri Ospitalieri che vinsero uno scontro apparentemente impossibile data la netta inferiorità numerica, riecheggiò per tutti paesi e le città. Le campane suonarono a festa e in ogni chiesa furono celebrati riti di ringraziamento. 
Il papa offrì a La Valette il cappello cardinalizio. Ma il gran maestro degli Ospitalieri rifiutò la proposta per rimanere a Malta a dirigere la costruzione di un grande ospedale e l'edificazione di una nuova città fortificata: La Valletta, tuttora la capitale dell'isola.
Il re spagnolo Filippo II inviò denaro ai cavalieri e una spada d'onore per il gran maestro che sull'impugnatura d'oro massiccio portava inciso queste parole: "Plus quam valor valet La Valette".
L'esito del Grande Assedio di Malta fu d'ispirazione per tutta la cristianità che, finalmente convinta di poter vincere in battaglia contro l'impero ottomano, avviò specialmente in Spagna un importante programma cantieristico per rinforzare le forza navali. Forze navali che sei anno dopo, furono sotto il comando di Don Giovanni d'Austria nella battaglia di Lepanto...

Matteo Freddi
autore di Ben ti voglio Lucia. Il re a Bologna, il romanzo che narra la storia e il mito di Re Enzo, e  Finché morte non ci riunirà. La rivisitazione in chiave del Grande Assedio di Malta che secondo l'Associazione Culturale VoltarePagina.Net...

...è un libro che unisce l’utile al dilettevole, che insegna e che diverte, poiché coniuga una lezione di storia alla lettura di un buon libro...

e secondo Temperamente.it ...

...leggendolo, si ha la sensazione di vedere dei quadri animarsi e prendere vita... Questo romanzo mi ha entusiasmato...

Vuoi scoprire altri avvenimenti storici? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.  

lunedì 8 settembre 2014

Giocatori fantacalcio 2013/14: Meglio Perotti o Lestienne?

Maxime Lestienne
Il vero intenditore di calcio conosce benissimo Lestienne. Un attaccante belga che per gli addetti al settore, sarà certamente un fenomeno del calcio mondiale. E non ho trovato una testata giornalistica che dicesse il contrario! Ma io, memore ancora da una pesante scottatura di anni fa (Datolo...), ho voluto un po' indagare e cercare di capire se veramente Lestienne può essere un ottimo investimento per il fantacalcio. E in effetti lo sembrerebbe! 31 gol negli ultimi tre campionati giocati. In Belgio. Mmmmm. Campionato di livello scarsino se non erro. Ma effettivamente, dato il numero di gol e l'età, si può ragionevolmente sperare in una sua esplosione al Genoa.
Nelle aste di quest'anno, molti hanno puntato su di lui. Però avrei un consiglio: se dovesse cominciare a costare come quasi come un Tevez o un Higuain, rimedierei su un altro giocatore del Genoa: Diego Perotti. Il suo arrivo è stato completamente offuscato dal belga. Diego al Siviglia (Spagna, tutt'altro campionato), nelle ultime due stagioni da centrocampista puro ha realizzato 6 gol. Molti meno rispetto a Lestienne. Vero. Facendo un'analisi più
Diego Perotti

approfondita però, risulta che 4 gol di Perotti sono stati realizzati in Europa League, competizione dove il buon Maxime Lestienne ha lasciato il segno solamente una volta... Che almeno per questa stagione sia meglio Perotti che si è adeguato meglio al calcio internazionale? A fine stagione l'ardua sentenza... Nel mentre ho visto qualche bravo fantallenatore prenderli entrambi visto che praticamente sono dati in ballottaggio per tutta la stagione. Ma novità delle novità, da oggi la Gazzetta dello Sport li schiera entrambi nel tridente genoano! E anche su questo, vedremo con il tempo se hanno ragione.
Prima di salutare un'ultimo appunto... In alcune liste il belga è acquistabile come attaccante, al contrario di Perotti che è sempre centrocampista. Insomma, fate i vostri conti per possibilmente non riempire un intero reparto di scommesse!


Matteo Freddi
autore de "L'arte di vincere al fantacalcio" e della "Guida all'asta 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio".

Vuoi leggere altre analisi fantacalcistiche? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.


lunedì 1 settembre 2014

Handanovic: partenza col botto! Era prevedibile?

Partenza col botto per Handanovic in questa stagione. Probabilmente in questo momento stai pensando: "è una notizia? devi scrivere un articolo su questo argomento?".
Beh, se mi stai facendo questa domanda, in un certo senso, non puoi che aver ragione! Ma c'è un fatto che vorrei porre alla tua attenzione. 

L'ottima prestazione condita con un rigore parato è frutto di una partita in trasferta.

E' una novità? Se mi segui costantemente sai già che non c'è nulla di nuovo. Anzi... Tale risultato era ampiamente prevedibile! E in più, offre un'ulteriore prova che le strategie e i consigli che offro nel mio libro "L'arte di vincere al fantacalcio" valgono sempre!
Infatti, come ho anticipato mesi orsono in un mio precedente articolo, Handanovic da due stagioni totalizza una fantamedia superiore in trasferta piuttosto che in casa. In altre parole, da quando il portierone è all'Inter, è assolutamente da schierare sempre e senza paura in trasferta. Se vuoi metterlo in discussione, mettilo quando la sua squadra si lancerà in attacco davanti ai propri tifosi. Mi raccomando!

Matteo Freddi
autore de "L'arte di vincere al fantacalcio" e della "Guida all'asta 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio".

Vuoi leggere altre analisi fantacalcistiche? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.