Storia, Warfare e...

Storia, Warfare e...
Come possono coesistere Storia, Arte Bellica e Sport?
Un fantallenatore non deve forse gestire risorse e giocatori come un generale?

domenica 4 maggio 2014

Tevez Llorente? Un affare averli?


Il finale della stagione fantacalcistica coincide con il bilancio. Non economico. Parlo della valutazione dell’intero anno. Hai già vinto aritmeticamente? Quale giocatore potevi evitare di acquistare? E per quali ti stai ancora sfregando le mani per la felicità?
A tal proposito, in questi giorni ho discusso su una questione che divide perennemente i fantallenatori: quanti giocatori prendere della stessa squadra di calcio? E quanti attaccanti? Molti allenatori si vantano (giustamente) di annoverare tra le loro fila sia Tevez che Llorente. Tecnicamente è una scelta giusta? Nella guida che ho scritto, “L’arte di vincere al fantacalcio”, espongo la mia opinione. Eccone un estratto:

….avere in rosa molti giocatori della stessa squadra non è mai positivo, anche se stiamo parlando della squadra in testa alla classifica! Chi è in testa non vince tutte le partite, e anche se vince, potrebbero farlo segnando un solo gol scaturito da un autogol di un avversario… ciò non ti gioverebbe se tu avessi nove undicesimi della capolista nella formazione titolare. In più, a volte, una vittoria per uno a zero della capolista potrebbe essere ottenuta con un gol di una riserva che è entrata quando mancavano dieci minuti alla fine… una riserva che scommetto non avrai in rosa! Morale della favola: poiché spesso per vincere una partita di fantacalcio bisogna avere nella propria formazione due o tre gol segnati è meglio avere una rosa ben assortita così da avere sempre la possibilità reale di beneficiare di due o tre bonus per i gol realizzati. Per quanto mi riguarda, ritengo che il numero massimo di giocatori da prendere per ogni singola squadra di Serie A sia tre, volendo osare quattro. Mai due attaccanti! Semplicemente perché se la squadra di Serie A in cui giocano vince uno a zero con un gol di un difensore avresti “sprecato” due attaccanti nella tua formazione titolare per nulla!...

Tu che ne pensi? Alcuni mi hanno detto di essere perfettamente d’accordo. Altri meno, forti del loro duo Tevez-LLorente.
Ora è giunto il momento di fare una doverosa precisazione. L’estratto che hai appena letto è inserito in un discorso che mira al massimo risultato in ogni stagione, non saltuariamente! Negli anni ho visto quasi impazzire i possessori di Totti e Vucinic quando erano alla Roma. Si lamentavano perché spesso schierandoli entrambi non ricevevano bonus consistenti… E in piena crisi di nervi o quasi, ne schieravano solo… Con risultati non sempre felici… Ricordo un derby nel quale Totti e De Rossi uscirono all’intervallo. Chi schierò Totti invece di Vucinic pianse lacrime amare perché nella ripresa il montenegrino prese in mano la squadra battendo i calci piazzati che avrebbe dovuto battere il capitano. Nelle ultime due stagioni ho visto andare in crisi i possessori di Balotelli e Pazzini, presi all’asta con il ragionamento: “tanto se non gioca uno gioca l’altro”. D’accordo mi verrebbe da dire. Ma indovinare quando Pazzini subentra in partita in corso e segna al posto del titolare può essere molto ostico.
Detto ciò, torniamo alla stagione in corso. L’acquisto contemporaneo di Tevez e Llorente sicuramente ha pagato. Come possedere sei o sette giocatori della Juventus. Ma sarà sempre così? No. Assolutamente. Un fantallenatore mi ha risposto che la sua Juventus non lo ha mai tradito. Sicuro? Fino a due anni e mezzo fa era tutta un’altra storia… Buffon subiva spesso due reti commettendo anche qualche papera. A parteMatri per una mezza stagione, nessun attaccante in quegli anni segnava un numero di reti consistenti.
Scegliere uno o più blocchi di due squadre (conosco chi quest’anno ha otto giocatori della Juventus e sei della Roma) può rivelarsi decisamente felice. Ma è sempre così? Purtroppo no. Ogni anno una grande squadra incappa in una brutta e inaspettata stagione. Si poteva presumere che il Milan non avesse lottato per lo scudetto, ma i possessori di El Shaarawy e Balotelli da tempo avrebbero da dire qualcosa. Il blocco del Napoli avrebbe funzionato? Con Higuain, Callejon, Hamsik, Inler, Albiol, Reina come sarebbe andata? Benino, forse bene. HamsikInler e Albiol a tratti hanno dimostrato una discontinuità quasi imbarazzante… Si passava da dei 7 in pagella a dei 4 pieni magari conditi con ammonizione!
La Juventus e la Roma vinceranno sempre così tanto? Può essere come no. Se anche la prossima stagione acquisterai in blocco quei giocatori spera che nessuna delle due abbia un tracollo improvviso.
D’altronde, in nessuna competizione, nessuno riesce a ripetersi all’infinito. Prima o poi i cicli si concludono. Finché andrà bene, beati i fantaallenatori a favore del blocco Juventus e Roma. Ma guardavi bene alle spalle… Ci può essere sempre uno che acquista al massimo solo tre o quattro giocatori della stessa squadra pronti a rispondere a ogni evenienza (come un improvviso calo di forma di una squadra di Seria A) avendo una rosa più ampia… 
Ma comunque sia la tua decisione, parafrasando il compianto Maurizio Mosca…
Buon fantacampionato a tutti!

Matteo Freddi
autore de "L'arte di vincere al fantacalcio" e della "Guida all'asta 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio".

Vuoi leggere altre analisi fantacalcistiche? Naviga il sito o tieniti aggiornato iscrivendoti ai feed rss oppure iscrivendoti alla newsletter. Opzioni disponibili compilando i campi presenti in ogni pagina in alto a destra.
 foto LaPresse